Contents

DOC.4 Florence, November 17, 1518

Not having paid his debt after ten days, Rosso is given another five days to do so or he will have to pay a fine of 2 soldi for each lira owed.

Die Mercurii XVII Novembris 1518

Ad petitione del detto Iacopo di messer Lionardo da Cholle, el detto Signor uffitiale sedente pro tribunali dove et come di sopra, veduto et considerato una petitione et accusa di soldi due per lira, data et facta in decta Corte per detto Iacopo insino adì 5 del mese presente o altro più vero dì contro Baptista di Iacopo, vocato Rosso depintore.  Et veduto uno termine di dì dieci assegnato al detto Baptista sotto decto dì a dare et paghare et a havere dato et paghato al detto Iacopo la somma et quantità di sorte et spese in detta petitione et accusa contenuta, o a achordarsi con lui, altrimenti sarebbe sbandito et condannato in soldi due per lira.  Et veduto la forma delli vigenti statuti et ordini, et tutto ciò che fu et è stato da vedere et considerare et veduto la contumacia et inobedientia del detto Baptista [etc.] assegniò al detto Baptista tempo et termine di [dì] cinque proximi futuri a dare et pagliare et havere dato et paghato al detto Iacopo la somma et quantità di sorte et spese in detta petitone et accusa contenuta o achordarsi con lui o che sarà pronumptiato sbandito et condennato in soldi due per lira [etc.]

There follows a report that “Biagio, messo della Mercanzia” notified all this to Rosso.1



1 This document is mentioned but not transcribed in Franklin, 1987, 662, Appendix B; see Franklin, 1994, 52, 275-276, n. 65, 316.